Site Overlay

Toni Buso

Toni Buso è nato a Treviso nel 1954  dove vive e lavora. Nel 1966, dodicenne, inizia ad esporre in mostre collettive. Dal 1968 frequenta a Venezia il liceo artistico con vari Maestri appartenenti al “Fronte Nuovo delle Arti ” e allo “Spazialismo Veneto”; successivamente frequenta il corso di Scultura all’Accademia di Belle Arti con Alberto Viani.

Nel 1972 Buso inizia una ricerca visiva attraverso la quale mette in relazione simbologie primitive con il disegno infantile, ricerca in cui è impegnato tuttora.

Dal 1972 al 1986 partecipa alle collettive e iniziative culturali promosse dall’Opera Bevilacqua La Masa, ricevendo per quattro volte il premio per la pittura. In seguito alla borsa di studio conseguita nel 1977, tiene una personale composta da tre installazioni di collages fotografici nella galleria della Fondazione Bevilacqua La Masa.

Sue opere si trovano in collezioni private e pubbliche, in particolare nell’archivio del Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro a Venezia, nei Musei Civici di Treviso, esposte al Museo d’Arte Moderna “Dino Formaggio” di Teolo (Padova), fanno parte della Collezione d’Arte Moderna  Città di Conegliano (Treviso).

Delle numerose mostre personali da ricordare, quelle alla Galleria Civica d’Arte Moderna del Palazzo dei Diamanti di Ferrara nel 1987, alla Galleria Municipale di Chamalières (Francia), nel 1992 a Ca’ de’ Carraresi (Treviso) nel 2004, al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra (Venezia) nel 2008. Tra le numerose mostre collettive cui ha partecipato sono da segnalare la X Quadriennale  Nazionale d’Arte di Roma nel 1975, “Tre generazioni a confronto” al Museo Pushkin di Mosca,  alla Galleria d’Arte Moderna di Alma Ata (Kazakistan) e al Museo dell’Hermitage  di Leningrado (ora San Pietroburgo) nel 1979. Successivamente  ha esposto al Museo dell’Immagine e del Suono a San Paolo del Brasile, nonché alla Triennale Nazionale Mondiale di Grafica  presso le Gallerie Municipali di Chamalières  a Strasbourg (Francia) e Stavanger (Norvegia), ecc…